domenica, 23 novembre 2014

CINQUECENTO

500 Thiènot Cup 2012, a Caorle il fascino dell’altura

500 thi 232 not cup 2012 caorle il fascino dell 8217 altura
redazione

Al via alle 12.00 di domenica 3 giugno la XXXVIII edizione della 500 Thiénot Cup del Circolo Nautico Santa Margherita di Caorle, organizzata in collaborazione con Marina 4, Balan, Paulaner, Techimpex, Orologio, Marina di Sant’Andrea e con il patrocinio del Comune di Caorle, Provincia di Venezia e Regione Veneto.

Da quasi quarant’anni questa regata senza tempo affascina e conquista partecipanti ed appassionati, che grazie anche all’innovazione del tracking satellitare, hanno la possibilità di seguire le imbarcazioni impegnate nell’insidioso tratto di Adriatico da Caorle alle Tremiti via Sansego e ritorno, che costituisce il percorso di regata.

Sono 25 le imbarcazioni italiane, tedesche, austriache e croate che hanno già formalizzato la loro iscrizione, con una netta preponderanza degli iscritti nella categoria X2, a testimonianza del fascino che ancora esercita tra i regatanti il vecchio slogan della regata: “due uomini, una barca, un’impresa”.

“La Cinquecento per me è una regata da fare in due” dichiara Paolo Favaro, Responsabile Altura CNSM che parteciperà con Marcello Queirolo su Iaiai “la prima l’ho fatta con mio padre Renzo quasi trent’anni fa, è stata un’esperienza unica e indimenticabile, ma ogni regata è una storia a sé e l’emozione c’è sempre”.

Interessante il gruppo dei quaranta piedi, con in testa i vincitori 2011 Vaquita, Class 40 degli austriaci Christof Petter/Andreas Hanakamp (Volvo Ocean Race 2008/2009) che quest’anno vorrebbero bissare e stabilire anche il nuovo record di percorrenza, il Farr 40 Shear Terror dei ravennati Cesare Salotti/Pieralberto Setti desiderosi di rifarsi dopo un amaro ritiro alla 200 Lombardini Cup e il Class 40 Rosa di Mare, dei veneziani Massimo Juris/Giampaolo Rinaldo, vincitori del  Trofeo Lombardini 2011 che dopo tanti secondi posti sia alla 200x2 che alla 500x2 con il First 40.7 Blucolombre, hanno voluto mettersi alla prova con un mezzo più performante, scegliendo la 500 Thiénot Cup per farlo.

Non mancheranno gli affezionati Black Angel di Paolo Striuli in coppia con Gianluca Colla, X-Plosion di Roberto Dall’Amico/Nicola Del Grano, Andrebora di Roberto Mattiuzzo/Tiziano Favaro vincitori di classe alla recente 200 Lombardini Cup, come pure Atame! del veneziano Beppe Bisotto con l’inglese Ian Knight e tre trimarani tedeschi che correranno in una classe a loro dedicata.

Al via anche scafi piccoli, condotti con grande spirito marinaresco che ricordano gli esordi epici della regata, quando un dieci metri era una barca grande e si navigava senza l’ausilio della tecnologia: due Figaro, Sipi’s Song, dedicata a Simone Bianchetti, di Dezio Paoletti in coppia con Paolo Angi e la croata Ultra Figaro di Emil Tomašević e Sani Delić, oltre al First 10 Helium dei fratelli Pieri.

Nella categoria In Equipaggio Andrea Due, Hanse 630 di Isidoro Rebatto e Horus, Hanse 545 di Stefano Cavallo, entrambe partecipanti anche alla 200, oltre ad Aurele di Piero Santin, Victor-X di Vittorio Margherita e X-Sea Io RegatoxEmma di Mario Mantegazza, che con Veladriatico sostiene l’Onlus “Ogni giorno per Emma” creata per raccogliere fondi in favore della ricerca scientifica sulla terribile malattia “Atassia di Friedreich", per la quale ad oggi non esistono cure risolutive.

La XXXVIII edizione sarà inaugurata ufficialmente sabato 2 giugno nel parterre della Darsena Marina 4 alle ore 18.30 con il briefing tecnico e meteo a cura di Andrea Boscolo di Meteo Sport, seguito dal Crew Party.

La regata partirà domenica 3 giugno alle 12.00 dal tratto di mare antistante la Chiesa della Madonna dell’Angelo, ben visibile anche per il pubblico a terra, e si concluderà ufficialmente alle ore 10.00 di sabato 9 giugno.

Come tradizione da qualche anno, le premiazioni si terranno unitamente a quelle della 200 Lombardini Cup, sabato 9 giugno alle ore 19.30 in Piazza Matteotti a Caorle, allestita fin dalla mattina con stand istituzionali e mezzi in esposizione della Guardia Costiera, Guardia di Finanza, Carabinieri, Polizia Locale, Vigili del Fuoco e Oasi Marina di Caorle.

Per bandi, lista iscritti e maggiori informazioni: www.lacinquecento.com


25/05/2012 16.33.00 © riproduzione riservata





I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

MSC Armonia: più lunga e più bella dopo la cura Fincantieri

I lavori hanno previsto l’inserimento al centro dello scafo della nave di un nuovo troncone, varato alla fine del mese di luglio, ottenendo in questo modo circa 200 nuove cabine

Route du Rhum: la ricetta di zia Anne per cucinare Andrea Mura

Anne Caseneuve è la terza donna a vincere questa difficile corsa in solitario dopo Florence Arthaud (24 anni fa) e Ellen MacArthur (12 anni fa)

All'Invernale di Riva di Traiano Lancillotto parte "lancia in resta"

Il First 40R di Alberto Ammonini vince una difficile regata regolando "Vahiné 7" di Francesco Raponi e "Er Cavaliere Nero" di Paolo Morville. In Crociera il primo posto va al Grand Soleil "Blue Bite IV"

Invernale Riva di Traiano: video colllisione Milu - Costellation

Riva di Traiano, 1a giornata del Campionato Invernale Trofeo Paolo Venanzangeli. Collisione Milu - Costellation

Guardia Costiera: il filmato dei salvataggi di oggi in acque libiche

Le segnalazioni sono giunte alla Centrale Operativa di Roma tramite telefonate satellitari che indicavano la presenza in acque S.A.R. libiche di 11 unità con a bordo migranti in difficoltà - il filmato dell'operazione

VOR: condizioni "orrende" nella prima notte di regata

Per rischio cicloni stabilita una ulteriore zona di esclusione alla navigazione nel tratto verso l'arcipelago delle Seychelles

Route du Rhum: un 3° posto epico per Marc Guillemot

Senza energia e senza pilota automatico, Marc Guillemot è riuscito a conservare il 3° posto restando ininterrottamente alla barra di Safran per 72 ore

Route du Rhum: Pedote rallenta e poi riparte

Un nuovo problema (risolto) per Giancarlo Pedote e Fantastica in corsa verso Guadalupe. Il racconto di Giancarlo Pedote dall'Oceano

Route du Rhum: avaria al sistema di comunicazione satellitare di Giancarlo Pedote

Il nuovo imprevisto rende più difficile per Giancarlo Pedote e il Class 40 Fantastica di Lanfranco Cirillo affrontare le ultime 350 miglia

(Dai team) VOR: il Team SCA si prepara per la partenza della seconda tappa

Allenamento fisico, riposo e corretta alimentazione per le ragazze del Team SCA, in preparazione alla navigazione da Città del Capo ad Abu Dhabi. Si parte mercoledì 19 novembre alle ore 18:00