lunedí, 11 dicembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

campionati invernali    regate    volvo ocean race    laser    vela    canoa    windsurf    confitarma    nautica    lega italiana vela    extreme sailing series    fincantieri    altura    nave italia   

GARDA OPTIMIST

35° Meeting del Garda Optimist: 1063 gli iscritti per un’edizione iniziata con sole e vento medio

35 176 meeting del garda optimist 1063 gli iscritti per un 8217 edizione iniziata con sole vento medio
redazione

Ogni anno il Meeting del Garda Optimist è capace di sorprendere: i bambini e i ragazzini sono entusiasti di partecipare alla regata Guinness World Records, così come i genitori, che sul Garda Trentino e a Riva del Garda trovano un ambiente ideale per chi ama la natura e gli sport outdoor. La mattina, prima dell’inizio delle regate, nello spazio antistante la Fraglia Vela Riva, così come il centro storico di Riva del Garda diventa un via vai di skate-board, biciclette, attrezzature tecniche fino ad arrivare al Palavela, in cui sono riposte le barche che man mano sui propri carrellini vengono trasportate verso riva, pronte per prendere il largo. 
Oggi, primo giorno di regata, la flotta dei 1063 iscritti definitivi si è portata sull’area di partenza verso mezzogiorno: le 5 batterie juniores hanno iniziato subito a regatare, mentre nel campo di regata dei cadetti posto più a nord, il vento è arrivato più tardi, permettendo comunque di disputare due belle prove.

Cadetti, 2 prove - 278 partecipanti
Tra i più piccoli in testa l'italiana Maria Vittoria Arseni (CV Roma), che con un primo ed un quarto precede lo spagnolo Codinachs (1-7). A 3 punti il ceko Kraus Lukas, due punti di vantaggio nei confronti del portacolori del circolo organizzatore Fraglia Vela Riva Manuel De Asmundis, protagonista di un undicesimo e un secondo parziali. Buon sesto il compagno di squadra Alex Demurtas, che dopo un 13° nella prima regata ha piazzato una bella vittoria.

Juniores, 3 prove - 785 (testo sulle prime 2 prove per elaborazione classifiche in corso) - 
Dopo 2 prove la classifica è molto corta: due primi per lo slovacco Krivosudsky valgono il primo posto provvisorio con l’italiano Tommaso Boccuni, portacolori del circolo organizzatore Fraglia Vela Riva (2-1) secondo ad 1 punto; terzo lo statunitense Baker (1-2). Prima femmina e ottima ottava assoluta la danese Laura Kjaer, prima nella prima regata (1-11). Gli italiani nei primi 10: Jan Pernarcic dello Yacht Club Cupa è sesto (4-5) e Mattia Cesana (Fraglia Vela Riva), vincitore lo scorso anno del Meeting del Garda Optimist nella categoria cadetti, è nono. bene anche Francesco Novelli (Fraglia Vela Malcesine), tredicesimo e anche lui vincitore di un Meeting di qualche anno fa, quando era cadetto.

Curiosità: 
“Ma lo sai che c’è uno che viene dal Polo nord??!” si è sentito dire in mattinata passando tra le barche assiepate vicino la riva…Evidentemente i paesi nordici come Norvegia, Svezia, Danimarca hanno colpito l’immaginazione dei più piccoli! E frasi come questa chissà quante ce ne sono durante il Meeting del Garda Optimist, considerando che di paesi partecipanti ce ne sono 30, tra Mexico, Canada, Thailandia, USA, Russia per citare i più lontani :-)


14/04/2017 08:43:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: l'arcobaleno non basta

Ancora una volta poco vento sul campo di regata di Riva di Traiano. Partiti solo i X2 e subito fermati. Una sola regata disputata in tre giornate.

Quarta giornata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 Primo CAVALLO PAZZO l'X35 di Enrico Danielli portacolori del RYCC Savoia con Raimondo Cappa al timone, autore di una prova magistrale, rimanendo sempre al centro del campo di regata

Extreme Sailing Series: Alinghi vince l'ultimo Act

Il team svizzero chiude al secondo posto il Circuito delle Extreme Sailing Series 2017

La Talisker Whisky Atlantic Challenge

L’oceano Atlantico attraversato a bordo di una canoa che per tutto il corso dell’impresa rappresenta l’unico riparo dalle intemperie e dai pericoli e Solbian realizza un’installazione senza precedenti

Volvo Ocean Race: domani la In-port race di Città del Capo

L'8 dicembrei torna in mare per la In-port race di Città del Capo, dopo che le barche sono state sottoposte a un'attenta manutenzione e i velisti hanno ricaricato le batterie in vista delle prossime, intense, settimane nell'Oceano meridionale

Pershing presenta il nuovo Owner Set by Poltrona Frau

E celebra i primi 10 anni di sodalizio fra due icone del Made in Italy

Dolphin e Meteor animano il 27° Cimento del Garda

La classifica provvisoria è guidata da "Fantastica" di Anna e Giulia Navoni, alla barra Davide Bianchini, team Campione Italiano in carica

Ultimo appuntamento di Autunno In Mare con la XV Edizione del Trofeo Nicolaiano

Il trofeo Nicolaiano organizzato dal Centro Universitario Sportivo di Bari ha una connotazione speciale inserendosi nell’ampio progetto di grande solidarietà

Fincantieri: varata a Marghera “Nieuw Statendam”

Madrina della cerimonia è stata Anne Marie Bartels, socia élite del programma fedeltà President’s Club di Holland America Line e che da giovane fu tra le prime ad attraversare l’Atlantico da Rotterdam a New York

Volvo Ocean Race: Dongfeng Race Team vince la In-port di Città del Capo red-line

Secondi dopo una grande rimonta gli spagnoli di MAPFRE, che mantengono la testa della classifica e terzo AkzoNobel

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci