lunedí, 26 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

altura    regate    marevivo    volvo ocean race    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    soldini    saetec    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca   

DINGHY

35 Dinghy in acqua a Bracciano per la seconda tappa del Trofeo Dinghy Classico

35 dinghy in acqua bracciano per la seconda tappa del trofeo dinghy classico
redazione

Nel week end del 6 e 7 maggio 35 dinghisti si sono ritrovati presso il Sailing Team Bracciano per disputare la seconda tappa del Trofeo Dinghy Classico, il circuito di cinque prove riservato ai Dinghy 12’ con scafo e armo completamente in legno, giunto alla sua sedicesima edizione.
Nonostante le perturbazioni presenti in gran parte del territorio italiano il Comitato di Regata, presieduto da Vincenzo Pulcini, è riuscito a far disputare quattro prove, tre delle quali molto impegnative per via del vento forte, con conseguenti scuffie e avarie.
Roberto Benedetti ha vinto con autorevolezza su Abbidubbi, il Dinghy 12’ Riva di Marco Giudici, con un primo, due terzi e un secondo posto. Sul secondo gradino del podio è salito il Campione Italiano in carica Toni Anghileri col suo Absolutely Free, seguito in terza posizione dal toscano Uberto Capannoli con Ballacongigi. Quarto posto per il delegato dei Classici Fabio Mangione con Al e quinto posto per Stefano Puzzarini con Maxima.
Premiato il primo equipaggio in coppia formato da Francesco di Tarsia di Belmonte col figlio Iacopo, mentre alla timoniera olandese Patricia Surendonk è andato il premio Lady.
Commozione al momento della presentazione del Trofeo Challenge Pietro Scrimieri da parte di Sara Scrimieri, istituito in ricordo del padre, dinghista appassionato e storico capoflotta dell’area Tirreno Centro meridionale della Classe Dinghy, da assegnarsi da quest’anno al vincitore della tappa del Trofeo Dinghy Classico che si disputi nel Tirreno Centro Meridionale. Il vincitore nell’anno dell’istituzione è stato Roberto Benedetti.
A Bracciano si è anche rivista una vecchia conoscenza della flotta italiana, il concorrente svizzero Michael Von Der Gathen che ha portato in regata uno scafo costruito in Germania dallo storico cantiere navale Abeking & Rasmussen nel 1936, oggetto di un minuzioso restauro filologico effettuato personalmente, che ha richiesto ben 620 ore di lavoro.
Per quanto riguarda la partecipazione internazionale, erano presenti a Bracciano, oltre al citato Von Der Gathen, il tedesco Rupert Meister sempre più assiduo alle regate italiane, e le due timoniere Olandesi Anjo Klinkenberg e Patricia Surendonk.    


Classifica imbarcazioni Veteran (1913-1975)

1.     Fabio Mangione (C.N. Rimini) –“Al”

2.     Mauro Gamberini (Amici della vela Cervia) – “Carlo II”

3.     Miroslaw Zietek (Sailing Team Bracciano) – “Ippocampo”

 
Classifica imbarcazioni Vintage (1976-1999)

1.     Gaetano Allodi (L.N.I. Napoli) – “Pegaso”

2.     Roberto Scanu (Sailing Team Bracciano) – “Perché Cucly”

3.     Marco Colombo (C.V. Bellano) – “ O Terror Do Mundo”


Classifica Timonieri Master

1.     Giorgio Pizzarello (Sailing Team Bracciano) – “Obi Wan Kenobi”

2.     Vincenzo Penagini (Y.C.I.) – “ Strepitosa 3”

3.     Gaetano Allodi (L.N.I. Napoli) – “Pegaso”


Classifica Supermaster

1.     Roberto Armellin (Homerus Onlus) –“Pippo”



09/05/2017 20:10:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

Consegnato il “Premio Perini Navi” nei Premi di Laurea del Comitato Leonardo

Ad aggiudicarsi il premio è stato il progetto denominato “Soluzioni tecnologiche innovative per un diporto ecosostenibile integrate nel design di un sailing luxury yacht” a cura di Giuseppe Sorrenti

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Aperte le iscrizioni e pubblicato il Bando di Regata della Rolex Giraglia 2018

Meno di 90 giorni all’edizione numero 66 della classica del Mediterraneo; dal 10 al 15 giugno con molte novità, a cominciare dal nome

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci