mercoledí, 13 dicembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

federagenti    volvo ocean race    nautica    mare    circoli velici    yacht club    ambiente    riva    ucina    invernale    il portodimare    cala de medici    press    regate    vela   

DINGHY

35 Dinghy in acqua a Bracciano per la seconda tappa del Trofeo Dinghy Classico

35 dinghy in acqua bracciano per la seconda tappa del trofeo dinghy classico
redazione

Nel week end del 6 e 7 maggio 35 dinghisti si sono ritrovati presso il Sailing Team Bracciano per disputare la seconda tappa del Trofeo Dinghy Classico, il circuito di cinque prove riservato ai Dinghy 12’ con scafo e armo completamente in legno, giunto alla sua sedicesima edizione.
Nonostante le perturbazioni presenti in gran parte del territorio italiano il Comitato di Regata, presieduto da Vincenzo Pulcini, è riuscito a far disputare quattro prove, tre delle quali molto impegnative per via del vento forte, con conseguenti scuffie e avarie.
Roberto Benedetti ha vinto con autorevolezza su Abbidubbi, il Dinghy 12’ Riva di Marco Giudici, con un primo, due terzi e un secondo posto. Sul secondo gradino del podio è salito il Campione Italiano in carica Toni Anghileri col suo Absolutely Free, seguito in terza posizione dal toscano Uberto Capannoli con Ballacongigi. Quarto posto per il delegato dei Classici Fabio Mangione con Al e quinto posto per Stefano Puzzarini con Maxima.
Premiato il primo equipaggio in coppia formato da Francesco di Tarsia di Belmonte col figlio Iacopo, mentre alla timoniera olandese Patricia Surendonk è andato il premio Lady.
Commozione al momento della presentazione del Trofeo Challenge Pietro Scrimieri da parte di Sara Scrimieri, istituito in ricordo del padre, dinghista appassionato e storico capoflotta dell’area Tirreno Centro meridionale della Classe Dinghy, da assegnarsi da quest’anno al vincitore della tappa del Trofeo Dinghy Classico che si disputi nel Tirreno Centro Meridionale. Il vincitore nell’anno dell’istituzione è stato Roberto Benedetti.
A Bracciano si è anche rivista una vecchia conoscenza della flotta italiana, il concorrente svizzero Michael Von Der Gathen che ha portato in regata uno scafo costruito in Germania dallo storico cantiere navale Abeking & Rasmussen nel 1936, oggetto di un minuzioso restauro filologico effettuato personalmente, che ha richiesto ben 620 ore di lavoro.
Per quanto riguarda la partecipazione internazionale, erano presenti a Bracciano, oltre al citato Von Der Gathen, il tedesco Rupert Meister sempre più assiduo alle regate italiane, e le due timoniere Olandesi Anjo Klinkenberg e Patricia Surendonk.    


Classifica imbarcazioni Veteran (1913-1975)

1.     Fabio Mangione (C.N. Rimini) –“Al”

2.     Mauro Gamberini (Amici della vela Cervia) – “Carlo II”

3.     Miroslaw Zietek (Sailing Team Bracciano) – “Ippocampo”

 
Classifica imbarcazioni Vintage (1976-1999)

1.     Gaetano Allodi (L.N.I. Napoli) – “Pegaso”

2.     Roberto Scanu (Sailing Team Bracciano) – “Perché Cucly”

3.     Marco Colombo (C.V. Bellano) – “ O Terror Do Mundo”


Classifica Timonieri Master

1.     Giorgio Pizzarello (Sailing Team Bracciano) – “Obi Wan Kenobi”

2.     Vincenzo Penagini (Y.C.I.) – “ Strepitosa 3”

3.     Gaetano Allodi (L.N.I. Napoli) – “Pegaso”


Classifica Supermaster

1.     Roberto Armellin (Homerus Onlus) –“Pippo”



09/05/2017 20:10:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Commissione Nautica della Confindustria Toscana a Marina Cala de’ Medici

Un confronto su “Nautica e Portualità”a cui hanno partecipato i più rilevanti gruppi industriali della cantieristica regionale

La Talisker Whisky Atlantic Challenge

L’oceano Atlantico attraversato a bordo di una canoa che per tutto il corso dell’impresa rappresenta l’unico riparo dalle intemperie e dai pericoli e Solbian realizza un’installazione senza precedenti

Volvo Ocean Race: domani la In-port race di Città del Capo

L'8 dicembrei torna in mare per la In-port race di Città del Capo, dopo che le barche sono state sottoposte a un'attenta manutenzione e i velisti hanno ricaricato le batterie in vista delle prossime, intense, settimane nell'Oceano meridionale

Pershing presenta il nuovo Owner Set by Poltrona Frau

E celebra i primi 10 anni di sodalizio fra due icone del Made in Italy

Invernale Argentario: freddo e maltempo, ma il campionato va avanti

Sabato si è regatato, domenica no. In tutte le divisioni le classifiche sono molto corte e la battaglia in campo è aperta

Dolphin e Meteor animano il 27° Cimento del Garda

La classifica provvisoria è guidata da "Fantastica" di Anna e Giulia Navoni, alla barra Davide Bianchini, team Campione Italiano in carica

Volvo Ocean Race: Dongfeng Race Team vince la In-port di Città del Capo red-line

Secondi dopo una grande rimonta gli spagnoli di MAPFRE, che mantengono la testa della classifica e terzo AkzoNobel

Fincantieri: varata a Marghera “Nieuw Statendam”

Madrina della cerimonia è stata Anne Marie Bartels, socia élite del programma fedeltà President’s Club di Holland America Line e che da giovane fu tra le prime ad attraversare l’Atlantico da Rotterdam a New York

Kingii premiato con la Menzione d’Onore all'ADI Compasso d’Oro International Award 2017

“Un riconoscimento che premia l’impegno di Kingii Corporation nella ricerca e nell’innovazione che caratterizzano gli sforzi progettuali alla base della nuova versione di Kingii Wearable"

Meteorsharing, il punto al termine della stagione

Cominciata nel modo migliore grazie alla vittoria di Lucia Mauro a bordo di "Gatto Nero" al Cimento Invernale di Desenzano, è proseguita con gli oramai classici Match Race organizzati a Venezia e Jesolo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci