sabato, 24 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca    marevivo   

ASSO99

31^ Salo’ Sail Meeting Classe Asso 99 il ritorno di Idefix arresta la corsa dell’inarrestabile Ivano Brighenti

31 salo 8217 sail meeting classe asso 99 il ritorno di idefix arresta la corsa dell 8217 inarrestabile ivano brighenti
redazione

Sabato 16 e domenica 17 luglio, a Salò, parte delle flotta degli Asso è scesa in campo in occasione del 31^ appuntamento con la Salò Sail Meeting, regata dedicata alle Classi monotipo lacustri, organizzata dalla Società Canottieri Garda Salò.

Due belle giornate di sole e vento fresco, parecchio ballerino.

Idefix, tornato in acqua dopo un’assenza protrattasi per tutta la prima parte della stagione, con Marco Cavallini al timone, lotta e conquista il primo gradino del podio, piazzandosi davanti al Campione Italiano in carica, Assatanato, timonato da Ivano Brighenti.

Terzo posto per Michelass, con l’armatrice, Francesca Ferrari, al timone.

Quarto Raffaele Bonatti, su Confusione.

Quinto Diego Petrucci, sul suo Sir Lancelot.

 

Parte bene la prima giornata di regate, per Idefix che, senza grandi difficoltà, porta a casa la prima prova, dichiarando da subito le proprie intenzioni bellicose.

Ma, durante la seconda regata, a causa di un salto di vento importante sulla sinistra, la barca dei Cavallini perde una posizione, chiudendo al secondo posto, dietro ad Assatanato, che sembra non essere intenzionato a cedere la leadership con troppa facilità.

Buona la partenza della terza prova, che Idefix conduce egregiamente, fino a che un altro salto di vento porta Michelass in prima posizione e lo scorta fino alla vittoria.

Si chiude così questa prima giornata. E l’indomani sembra iniziare in maniera poco clemente per Idefix, che sbaglia la partenza nella quarta prova e trova difficoltà nel recupero durante tutta la regata. Chiude al terzo, risultato che non inciderà però nella classifica finale, grazie allo scarto.

La quinta decide quindi le sorti dell’intera competizione: Cavallini ha bisogno di un primo posto, se vuole riuscire nell’impresa di chiudere davanti a Brighenti. Inizia dunque una regata molto attenta e strategica, dove l’obbiettivo è quello di chiudere ogni spazio agli avversari e accaparrarsi il lato destro, quello giusto. Tattica che infine paga: Idefix vince l’ultima prova e, con questa, anche la Salò Sail Meeting.

Per la Classe questo è stato l’ultimo evento tra le boe, prima delle classiche lunghe, Gorla e Centomiglia, che tanto esaltano le potenzialità della barca.

 


18/07/2016 19:23:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La X-Yachts Med Cup 2018

L'evento che coniugherà un week end di regate a momenti di socializzazione tra armatori, si svolgerà nel golfo del Tigullio, a Chiavari nei giorni 18-20 Maggio

Wine: Prosecco e Chianti star sul web

Kristina Isso a Londra con la sua Prosecco House e Sting in Toscana hanno catalizzato l'attenzione sul web in questa settimana. Cordoglio per la morte di Bruno Giacosa, storico produttore di Barolo e Barbaresco. Due vini foggiani premiati in Giappone

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

De Magistris: “Nauticsud, bilancio positivo per l’economia del mare”

63mila presenze e trend positivo di vendite, il resoconto del 45° salone nautico di Napoli. Nauticsud Award 2018 per le aziende: Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design

Gommoni a gas e con tecnologia Foil il progetto di Coastal Boat e Newtak

Le due importanti innovazioni emerse, che potrebbero rivoluzionare il settore della nautica, sono HEB (Hybrid Ecological Boat) e FRB (Foil Rubber Boat).

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci