sabato, 23 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    melges 20    altura    tp52    circoli velici    volvo ocean race    ucina    gc32    cnrt    vela    j24   

MINI 6.50

222 MiniSolo: facce nuove alla ribalta nei Mini 6.50

222 minisolo facce nuove alla ribalta nei mini
redazione

Si è conclusa oggi la terza edizione della 222 MiniSolo, organizzata dal Circolo Nautico Marina Genova, partita da Genova sabato 28 aprile con un percorso modificato su due passaggi; boa ODAS, al centro del mar Ligure, Gallinara e ritorno. 

Un vento di tramontana sui 15-20 nodi ha accompagnato le prime fasi della regata. Dopo alcune ore la situazione cambia verso un vento leggero ed incostante, che resterà pressoché invariato anche durante i passaggi alla boa ODAS avvenuti nella notte. 

La velocità aumenta leggermente, ma sempre per brevi periodi, nella giornata di domenica. Dopo il passaggio a Gallinara, la presenza della costa faceva sperare in qualcosa di diverso, ma il vento leggero e di bolina è rimasto la prerogativa anche nell’ultima fase della regata, fino all’arrivo del Libeccio nella prima parte della serata.  

Nei Serie prende subito il comando Davide Lusso a bordo del suo Argo, ITA 859 ViPeR, seguito dal giovane Matteo Sericano su ITA 438 Base Camp, iniziando subito a distaccarsi dal resto della flotta.  Parte quindi un match race interessante da seguire da terra, ma sicuramente teso per i due skipper. 

Davide Lusso passa primo assoluto su entrambi i passaggi, ma è dopo Gallinara che la situazione cambia e Matteo Sericano, che è sempre rimasto sulla sua scia, inizia a guadagnare vantaggio fino a superare Viper, mettendo quindi a frutto la sua esperienza sulle derive. 

Si trovano sempre molto vicini fino all’arrivo a Genova ma sarà Matteo Sericano ad avere la meglio vincendo in categoria Serie. Secondo posto per Davide Lusso che ha condotto una bellissima regata, dichiarando di essere comunque soddisfatto. 

Al terzo posto nei Serie troviamo un altro nuovo volto della Classe, Fabio Ronsivalle di ITA 633 Bea, che nonostante la sua prima esperienza in solitario, ha saputo ben gestire la regata guadagnando posizioni proprio in prossimità dell’arrivo. 

Nei Proto Luca Rosetti (ITA 342 Arkè) soffre le raffiche della partenza, per un problema al bompresso, e perde vantaggio. 

Francesca Komatar (ITA 734 Corto Aeronautica Militare) conosce perfettamente le dinamiche delle ariette leggere e le usa a suo vantaggio fino a passare la boa ODAS prima nei proto. Rosetti rientra in gara nelle prime ore di domenica guadagnando vantaggio. Inizia così una risalita che lo vedrà primo tra i proto al passaggio di Gallinara fino a tagliare il traguardo alle 22.05 di domenica 29 aprile, classificandosi primo in categoria Proto. 

Medaglia d’argento per Markos Spyropoulos su GRE 931 Alisia che taglia la linea di arrivo alle ore 22.25.  

Francesca Komatar rompe il timone a 2 miglia dall’arrivo e finisce, incolume, con la barca sulla spiaggia di Voltri. 

Gli arrivi, avvenuti principalmente durante la notte con forte vento, sono stati ben gestiti dallo staff del Circolo Nautico Marina Genova. 

Prossimo appuntamento per i Mini 6.50 al Trofeo Bianchetti.


30/04/2018 17:51:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Tutti i vincitori della Giraglia 2018

La regata si è dunque chiusa questa mattina con il tempo limite delle 11 del mattino e la premiazione nel villaggio allestito per i regatanti nei piazzali della sede dello Yacht Club Italiano

Joshua e Suhaili, ecco la Storia della Vela

Eccole, affiancate dopo 50 anni a Les Sables d'Olone, JOSHUA, la barca di Bernard Moitessier, e SUHAILI di Sir Robin Knox-Johnston

Panerai Classic Yacht Challenge: vincono Bertelli su Linnet e Ferruzzi con Il Moro di Venezia I

Vittoria per Patrizio Bertelli su ‘Linnet' nella categoria Vintage e di Massimiliano Ferruzzi con 'Il Moro di Venezia I' nei Classic

Mini 6.50, Boggi Beccaria vince il MAP

Ambrogio Beccaria vince il Trofeo Marie-AgnèsPéron” (MAP) nella categoria Serie a bordo di “Sponsor wanted”.

Italiano Altura: due prove con vento leggero nella seconda giornata ischitana

Nelle acque dell’isola verde si sono svolte due prove di giornata nonostante un vento debole e instabile che ha costretto il Comitato di Regata di rinviare la prima partenza di quasi due ore

Prosecco Doc - Cooking Cup: vince Keep Cool

Francesco Dal Bon e Davide Cori vincono per il terzo anno consecutivo con a bordo il cuoco professionista Alessando Ramel

Un'estate di grandi eventi per il Circolo Vela Gargnano

Tante regate prima di Gorla & Centomiglia, anticipate dal Circuito Internazionale del Catamarano M 32. Il 22 settembre la Childrenwindcup. Si parte a fine giugno con il trofeo Danesi, a metà luglio il Trofeo Alpe del Garda alla base di Campione Univela

Volvo Ocean Race: Vestas vince la Gothenburg In-Port Race, MAPFRE le Series

Spettacolare regata costiera nelle acque di Göteborg, piena di azione e di cambi al vertice. La vittoria va a Vestas 11th Racing ma con il terzo posto di oggi gli spagnoli di MAPFRE si sono matematicamente aggiudicati le In-Port Series

Forio d'Ischia: parte il Campionato Italiano Altura

Le acque dell’isola di Ischia faranno da palcoscenico alle sessantatré imbarcazioni, per un totale di oltre ottocento atleti che si daranno battaglia per quattro giorni sui due campi di regata al largo di Forio d’Ischia

Kiel: Cesare Barabino oro nel Laser 4.7

Cesare Barabino dello Yacht Club di Olbia si aggiudica la medaglia d’oro nella classe Laser 4.7 distaccando il secondo classificato, l’olandese Paul Hameeteman di ben 41 punti ...

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci