sabato, 16 febbraio 2019

MINI 6.50

222 MiniSolo: facce nuove alla ribalta nei Mini 6.50

222 minisolo facce nuove alla ribalta nei mini
redazione

Si è conclusa oggi la terza edizione della 222 MiniSolo, organizzata dal Circolo Nautico Marina Genova, partita da Genova sabato 28 aprile con un percorso modificato su due passaggi; boa ODAS, al centro del mar Ligure, Gallinara e ritorno. 

Un vento di tramontana sui 15-20 nodi ha accompagnato le prime fasi della regata. Dopo alcune ore la situazione cambia verso un vento leggero ed incostante, che resterà pressoché invariato anche durante i passaggi alla boa ODAS avvenuti nella notte. 

La velocità aumenta leggermente, ma sempre per brevi periodi, nella giornata di domenica. Dopo il passaggio a Gallinara, la presenza della costa faceva sperare in qualcosa di diverso, ma il vento leggero e di bolina è rimasto la prerogativa anche nell’ultima fase della regata, fino all’arrivo del Libeccio nella prima parte della serata.  

Nei Serie prende subito il comando Davide Lusso a bordo del suo Argo, ITA 859 ViPeR, seguito dal giovane Matteo Sericano su ITA 438 Base Camp, iniziando subito a distaccarsi dal resto della flotta.  Parte quindi un match race interessante da seguire da terra, ma sicuramente teso per i due skipper. 

Davide Lusso passa primo assoluto su entrambi i passaggi, ma è dopo Gallinara che la situazione cambia e Matteo Sericano, che è sempre rimasto sulla sua scia, inizia a guadagnare vantaggio fino a superare Viper, mettendo quindi a frutto la sua esperienza sulle derive. 

Si trovano sempre molto vicini fino all’arrivo a Genova ma sarà Matteo Sericano ad avere la meglio vincendo in categoria Serie. Secondo posto per Davide Lusso che ha condotto una bellissima regata, dichiarando di essere comunque soddisfatto. 

Al terzo posto nei Serie troviamo un altro nuovo volto della Classe, Fabio Ronsivalle di ITA 633 Bea, che nonostante la sua prima esperienza in solitario, ha saputo ben gestire la regata guadagnando posizioni proprio in prossimità dell’arrivo. 

Nei Proto Luca Rosetti (ITA 342 Arkè) soffre le raffiche della partenza, per un problema al bompresso, e perde vantaggio. 

Francesca Komatar (ITA 734 Corto Aeronautica Militare) conosce perfettamente le dinamiche delle ariette leggere e le usa a suo vantaggio fino a passare la boa ODAS prima nei proto. Rosetti rientra in gara nelle prime ore di domenica guadagnando vantaggio. Inizia così una risalita che lo vedrà primo tra i proto al passaggio di Gallinara fino a tagliare il traguardo alle 22.05 di domenica 29 aprile, classificandosi primo in categoria Proto. 

Medaglia d’argento per Markos Spyropoulos su GRE 931 Alisia che taglia la linea di arrivo alle ore 22.25.  

Francesca Komatar rompe il timone a 2 miglia dall’arrivo e finisce, incolume, con la barca sulla spiaggia di Voltri. 

Gli arrivi, avvenuti principalmente durante la notte con forte vento, sono stati ben gestiti dallo staff del Circolo Nautico Marina Genova. 

Prossimo appuntamento per i Mini 6.50 al Trofeo Bianchetti.


30/04/2018 17:51:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Picciolini/Sardi: ancora 800 miglia per Guadalupa

Ieri il catamarano ha intercettato l'Aliseo registrando ottime velocità per tutta la giornata che gli hanno consentito di recuperare il tempo perso con la scuffia. L'impresa monitorata a terra H24 dal safety team e dalla Guardia costiera

Dakar/Gaudalupa: un oggetto sommerso danneggia la deriva di Ocean Cat

Incidente durante il quarto giorno navigazione: Ocean Cat urta un oggetto cbe provoca la rottura di una deriva, nessun danno strutturale.

Ocean Cat: si scuffia ma non si molla

Secondo le stime del routier anche dopo la scuffia ci sono ancora possibilità per raggiungere Guadeloupe entro gli 11 giorni 1 ora 9 minuti e 30 secondi.

Caribbean 600: si rovescia Argo, il rivale di Soldini. Equipaggio in salvo

Il MOD 70 americano Argo si è capovolto a Sud di Antigua, l’equipaggio è in salvo.

Mascalzone Latino vince la 35° Edizione della Primo Cup con la Smeralda 888

Alto il livello degli equipaggi: ne è prova una classifica cortissima che si è risolta a favore di Mascalzone Latino solo nell’ultimissima regata

Otranto: Just a perfect day per EL NIÑO, che vince in reale e in compensato

Gran bella giornata quella di ieri nelle acque di Otranto, con un sole estivo a baciare la flotta delle 15 barche di ‘Più Vela Per Tutti’

Nauticsud 2019: le 9 giornata della nautica napoletana

Apre il Nauticsud 2019, tutte le istituzoni a celebrare il primo giorno del salone Nautico

Il CICO 2019 sarà sul Garda

La Federazione Italia Vela ha assegnati il Campionato Italiano Classi Olimpiche al Circolo Vela Gargnano, Società Canottieri Garda Salò, Univela Sailing e Circolo Velico Toscolano Maderno

Nauticsud:+20% le presenze nel weekend di apertura

Il salone nautico di Napoli supera ogni previsione di afflusso con i padiglioni affollati dal pubblico, tornano i buyers esteri che identificano il Nauticsud come mercato di riferimento

Domenica settima prova per l'Invernale di Riva di Traiano

Nel mezzo di quella che oramai viene chiamata “L’estate di San Valentino”, si torna in acqua domenica 17 febbraio per la settima giornata del Campionato Invernale di Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venanzangeli

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci