martedí, 25 settembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela oceanica    circoli velici    j70    salone nautico di genova    vele d'epoca    vela paralimpica    regate    solidarietà    salone nautico    perini cup    tp52    luna rossa    ambiente   

FRAGLIA VELA

2017 una stagione di grandi cambiamenti per la Fraglia Vela Desenzano

2017 una stagione di grandi cambiamenti per la fraglia vela desenzano
redazione

Il 2017 si avvia verso la conclusione ed è tempo di bilanci per l’associazione Fraglia Vela Desenzano. I partecipanti ai corsi di vela organizzati nella stagione sono stati quasi 1500, suddivisi fra ragazzi degli istituti scolastici, giovanissimi partecipanti alle settimane estive di full immersion e i corsi per adulti. 

«La Fraglia Vela – commenta la presidente Romana Fosson – ha saputo soddisfare ogni esigenza didattica con nuove scelte educative più performanti del passato. Grazie al nuovo direttore della scuola di vela, Stefano Girelli, i risultati sono stati immediati e tangibili. All’inizio stagione ci eravamo prefissati un progetto che puntasse fortemente sulla qualità, anche a discapito della quantità, in modo da riuscire a coinvolgere ragazzi e adulti in un percorso  strutturato e mirato verso  sinergie più durature. Così è stato e le squadre agonistiche della Fraglia da quest’anno possono contare su numerosi giovani skipper sfornati dalla scuola estiva. Col tempo vedremo se il lavoro impostato darà i risultati sperati».

Anche per gli adulti non sono mancate le novità: si sono cimentati per la prima volta fra rande e gennaker, poppe e boline. Tanti di loro sono stati coinvolti, dopo i primi corsi con l’istruttore, anche  nelle regate sociali del circolo e parteciperanno per tutto l’inverno al “Cimento invernale”, manifestazione velica che incita i regatanti a  sfidarsi nelle gelide brume del lago.

Pure sul piano “eventi” la Fraglia Vela Desenzano ha mantenuto le promesse con i soci: teatro, musica, serate conviviali durante l’estate e non solo... Altre novità sono in arrivo. «Ci piace ricordare che tutti gli eventi della Fraglia sono rigorosamente aperti al pubblico e chiunque può accedervi, anche se non iscritto al circolo», sottolinea la presidente. Per rimanere informati basta tenere d’occhio la pagina facebook Fraglia Vela Desenzano ASD e il sito Fragliavela.it.

Con la Classe Dolphin 81, storicamente legata alla FVD, si sono consolidati nuovi rapporti, atti a implementare sinergie future. Idem con l’Associazione Marinai d’Italia, che in Fraglia ha scelto di stabilire la propria sede desenzanese. Insieme al loro presidente, Domenico Giardinetto, si stanno sviluppando nuovi progetti rivolti soprattutto ai ragazzi delle scuole medie superiori. 

Le collaborazioni con le associazioni impegnate nella disabilità, tra cui si ricordano la cooperativa sociale Bucaneve e la Fondazione Sospiro, hanno dato la possibilità a tante persone disabili di sperimentare l’ebbrezza della vela con le sicure e attrezzate imbarcazioni del circolo desenzanese. 

«Concludendo – rimarca la presidente Romana Fosson – siamo felici di affermare che l’attività agonistica è andata alla grande, con la vittoria al circuito mondiale Melges 32, una vittoria all’europeo Melges 32, un argento europeo nei Laser 4.7 con la grande Elisa Navoni, un terzo posto a Riva del Garda nell’europeo J70, ben due titoli italiani (Classe Dolphin 81 e Classe Protagonist 7.5), un titolo italiano nei Finn, categoria Master Legend con l’inossidabile Bruno Fezzardi. Grandi soddisfazioni che avremo il piacere di condividere sabato 16 dicembre alle 17.30 a Palazzo Todeschini nel Galà dei Campioni e, a seguire, con i soci del circolo nella cena natalizia». 

La Fraglia Vela Desenzano è stata dunque presente non solo nelle acque del lago, ma anche in importanti competizioni internazionali. E il gran finale, del prossimo 16 dicembre, ricorderà proprio queste imprese.

 


01/12/2017 19:02:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Roma/Giraglia, ecco le sfide in acqua

Sedici gli iscritti ad una settimana dal via, con tre solitari e l'atteso ritorno alle corse di Mario Girelli

Prima giornata del 31° Trofeo Mariperman

La cerimonia d’inaugurazione del 31° Trofeo Mariperman ha avuto luogo oggi 21 settembre nella Baia delle Grazie di Porto Venere

Nuotare a Capo Horn

Primo italiano a partecipare e competere nell’ICE Swimming, Chiarino ha all’attivo diversi altri primati come atleta italiano, tra cui la traversata a staffetta dello Stretto di Bering dalla Russia agli Stati Uniti nel 2013

Atalanta II sarà la barca istituzionale della città di Genova alla Millevele 2018

Saranno a bordo: il Sindaco di Genova Marco Bucci, il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, il Viceministro alle infrastrutture e ai trasporti Edoardo Rixi

Turismo Costiero: anche al Salone Nautico si chiede di superare la Bolkestein

La V Conferenza Nazionale sul Turismo Costiero e Marittimo alla presenza del Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Gian Marco Centinaio

Il Ministro Toninelli inaugura il Salone Nautico di Genova

Prende il via domani, giovedì 20 settembre, la 58° edizione del Salone Nautico Internazionale a Genova dal 20 al 25 settembre

Al via negli USA il Campionato Mondiale Paralimpico

Sono iniziate martedì 18 settembre le regate valevoli per il Campionato del Mondo Paralimpico in corso di svolgimento a Sheboygan nella contea di Sheboygan, Stato del Wisconsin, USA

Vela d'amore sul Garda: la Childrenwindcup

Tanti bambini e altrattenti campioni alla Childrewindcup del Lago di Garda

Salone Nautico: il resoconto della giornata inaugurale

Una giornata segnata da tanta politica, ma la nautica alla fine ha prevalso

Al via l'asta di La Spina, storica vela d'epoca del 1929

A dieci anni dal restauro che le ha permesso di tornare a navigare, è partita l’asta pubblica online per il 21 metri La Spina, storica imbarcazione a vela d’epoca costruita in legno nel 1929 dai cantieri navali Baglietto di Varazze, in Liguria

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci