sabato, 15 dicembre 2018

FRAGLIA VELA

2017 una stagione di grandi cambiamenti per la Fraglia Vela Desenzano

2017 una stagione di grandi cambiamenti per la fraglia vela desenzano
redazione

Il 2017 si avvia verso la conclusione ed è tempo di bilanci per l’associazione Fraglia Vela Desenzano. I partecipanti ai corsi di vela organizzati nella stagione sono stati quasi 1500, suddivisi fra ragazzi degli istituti scolastici, giovanissimi partecipanti alle settimane estive di full immersion e i corsi per adulti. 

«La Fraglia Vela – commenta la presidente Romana Fosson – ha saputo soddisfare ogni esigenza didattica con nuove scelte educative più performanti del passato. Grazie al nuovo direttore della scuola di vela, Stefano Girelli, i risultati sono stati immediati e tangibili. All’inizio stagione ci eravamo prefissati un progetto che puntasse fortemente sulla qualità, anche a discapito della quantità, in modo da riuscire a coinvolgere ragazzi e adulti in un percorso  strutturato e mirato verso  sinergie più durature. Così è stato e le squadre agonistiche della Fraglia da quest’anno possono contare su numerosi giovani skipper sfornati dalla scuola estiva. Col tempo vedremo se il lavoro impostato darà i risultati sperati».

Anche per gli adulti non sono mancate le novità: si sono cimentati per la prima volta fra rande e gennaker, poppe e boline. Tanti di loro sono stati coinvolti, dopo i primi corsi con l’istruttore, anche  nelle regate sociali del circolo e parteciperanno per tutto l’inverno al “Cimento invernale”, manifestazione velica che incita i regatanti a  sfidarsi nelle gelide brume del lago.

Pure sul piano “eventi” la Fraglia Vela Desenzano ha mantenuto le promesse con i soci: teatro, musica, serate conviviali durante l’estate e non solo... Altre novità sono in arrivo. «Ci piace ricordare che tutti gli eventi della Fraglia sono rigorosamente aperti al pubblico e chiunque può accedervi, anche se non iscritto al circolo», sottolinea la presidente. Per rimanere informati basta tenere d’occhio la pagina facebook Fraglia Vela Desenzano ASD e il sito Fragliavela.it.

Con la Classe Dolphin 81, storicamente legata alla FVD, si sono consolidati nuovi rapporti, atti a implementare sinergie future. Idem con l’Associazione Marinai d’Italia, che in Fraglia ha scelto di stabilire la propria sede desenzanese. Insieme al loro presidente, Domenico Giardinetto, si stanno sviluppando nuovi progetti rivolti soprattutto ai ragazzi delle scuole medie superiori. 

Le collaborazioni con le associazioni impegnate nella disabilità, tra cui si ricordano la cooperativa sociale Bucaneve e la Fondazione Sospiro, hanno dato la possibilità a tante persone disabili di sperimentare l’ebbrezza della vela con le sicure e attrezzate imbarcazioni del circolo desenzanese. 

«Concludendo – rimarca la presidente Romana Fosson – siamo felici di affermare che l’attività agonistica è andata alla grande, con la vittoria al circuito mondiale Melges 32, una vittoria all’europeo Melges 32, un argento europeo nei Laser 4.7 con la grande Elisa Navoni, un terzo posto a Riva del Garda nell’europeo J70, ben due titoli italiani (Classe Dolphin 81 e Classe Protagonist 7.5), un titolo italiano nei Finn, categoria Master Legend con l’inossidabile Bruno Fezzardi. Grandi soddisfazioni che avremo il piacere di condividere sabato 16 dicembre alle 17.30 a Palazzo Todeschini nel Galà dei Campioni e, a seguire, con i soci del circolo nella cena natalizia». 

La Fraglia Vela Desenzano è stata dunque presente non solo nelle acque del lago, ma anche in importanti competizioni internazionali. E il gran finale, del prossimo 16 dicembre, ricorderà proprio queste imprese.

 


01/12/2017 19:02:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Ambrogio Beccaria e Geomag campioni di Francia!

Primo italiano a vincere il Campionato francese in solitario in classe serie (Championnat de France Promotion Course au Large), Ambrogio Beccaria, 27 anni, l’8 dicembre scorso Beccaria ha ricevuto la medaglia d’oro presso il Nautic de Paris

Lazio e Campania: allerta meteo sulle zone costiere per domenica 9 dicembre

Previsti anche venti di burrasca nord-occidentali, con raffiche fino a tempesta, sulla Sardegna in estensione a Sicilia e Calabria

Circolo Vela Gargnano: il bilancio del 2018

Gorla e Centomiglia, il ritorno della classe Star, i successi delle squadre giovanili, l'alternanza scuola lavoro, le Università di Brescia e Padova. Il prossimo anno si annuncia un Settembre a tutta vela con le classi Olimpiche e gli equipaggi azzurri

Seatec prepara l'edizione 2019

La collaborazione sempre più stretta, efficace e produttiva tra ICE-Agenzia e CarraraFiere porta a Seatec 60 buyer da 25 paesi e una delegazione di giornalisti esteri da 6 paesi

My Fin vince per il terzo anno il Trofeo Città di Viareggio

I portacolori del Club Nautico Versilia Bresci e Galeassi fanno poker di vittorie di giornata e si aggiudicano anche dell’edizione 2018

Sydney/Hobart: sarà ancora lotta tra Comanche e Wild Oats XI

Il record è di LDV Comanche, che lo scorso anno ha impiegato 1 giorno, 9 ore, 15 minuti e 24 secondi per coprire le 628 miglia del percorso

Conclusa la Imperia Winter Regatta

Imperia Winter Regatta per le classi 420 e 470: i fratelli Caldari si impongono nei 420 open; Frascari-Lanzetta tra le femmine, mentre il podio dell’olimpica 470 è appannaggio straniero con la vittoria tedesca di Winkel-Cipra

Ferretti Group sempre al Top della nautica mondiale

Con 91 progetti (+ 4,6% vs 2018) e 2.952 metri di barche sopra i 24 metri (+ 6,9 vs 2018), il Gruppo si conferma al secondo posto sul mercato della nautica d’eccellenza a livello mondiale nel Global Order Book 2019

Optimist: presentato al Savoia il Trofeo Campobasso

Il Reale Yacht Club Canottieri Savoia organizza, dal 3 al 5 gennaio 2019, la 26esima edizione del Trofeo Marcello Campobasso, regata velica internazionale voluta dalla Federazione Italiana Vela

Varese: aperte le iscrizioni al 6° Convegno di Barche d’Epoca

Sabato 26 gennaio 2019, presso il prestigioso Palace Grand Hotel di Varese, a soli 40 minuti da Milano e a poca distanza dalla Svizzera e dai Laghi Maggiore e di Como, si terrà la sesta edizione di “Tra Legno e Acqua”

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci