giovedí, 15 novembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

ferreti group    fvg marina networks    press    garda    gavitello d'argento    campionati invernali    aziende    turismo    j24    regate    route du rhum    melges 40    ucina    nautica   

YACHT CLUB COSTA SMERALDA

150mila sportivi coinvolti nella protezione dell'ambiente marino

150mila sportivi coinvolti nella protezione dell ambiente marino
redazione

L'iniziativa a favore della sostenibilità ambientale, promossa dallo Yacht Club Costa Smeralda nell'anno del suo cinquantesimo anniversario - che si concretizzerà con il One Ocean Forum e la presentazione del codice etico della Charta Smeralda il 3-4 ottobre - raccoglie il sostegno della SAILING Champions League (SCL) e la International Sailing League Association (ISLA). Le due Associazioni durante la Audi SAILING Champions League, il 23 settembre, hanno firmato a Porto Cervo un accordo di collaborazione in cui si impegnano alla promozione dei principi della Charta Smeralda verso un ampio pubblico di oltre 150mila amanti del mare, membri di yacht club.
Da sinistra Oliver Schwall, Managing Director SCL - Commodoro YCCS, Riccardo Bonadeo -  Peter Wolsing, Presidente ISLA firmatari del Partnership Agreement. Foto Credit: SCL/Lars Wehrmann
La SCL è l'associazione che nel 2013 ha innovato il mondo dello sport velico con l'introduzione di un nuovo format di regata, e ha visto per la prima volta i Club facenti parte delle rispettive leghe nazionali competere all'interno di un circuito a loro dedicato. La ISLA, nata conseguentemente, è la piattaforma a cui le singole leghe nazionali fanno riferimento.
Durante la serata in cui è stato sottoscritto l'accordo, il Commodoro dello YCCS e Vice Presidente del One Ocean Forum Riccardo Bonadeo, ha commentato: "Sono felice che due associazioni come la SCL e ISLA, alle quali fanno riferimento i membri dei Club delle rispettive leghe nazionali, abbiano voluto contribuire a supportare la nostra iniziativa a favore della sostenibilità ambientale, impegnandosi nella promozione della Charta Smeralda verso un ampio pubblico costituito da sportivi molto vicini al mare".
Oliver Schwall, Managing Director della SCL ha dichiarato: "Dietro la SAILING Champions League e ISLA sono coinvolti oltre 300 club velici di 15 nazioni che contano più di 150 mila soci. Abbiamo la grande opportunità di far conoscere la Charta Smeralda in tutta l'Europa. Poter integrare l'iniziativa One Ocean all'interno della nostra comunicazione ci emoziona e sono convinto che tanti dei Club che coinvolgeremo, seguiranno lo YCCS e porteranno avanti le idee della Charta Smeralda per proteggere il mare". 
Audi SAILING Champions League Final 2017. Foto Credit: SCL/Lars Wehrmann
La firma di questo accordo rappresenta l'obiettivo primario che il One Ocean Forum si prefigge, ossia la promozione e diffusione della cultura di sostenibilità ambientale. Promozione indirizzata primariamente verso le realtà vicine allo YCCS, come Yacht Club e associazioni come la SCL e ISLA, indissolubilmente legate al mare, svolgendo le proprie attività tramite esso.
Lo Yacht Club Costa Smeralda, promotore del One Ocean Forum, sarà il primo a firmare e sottoscrivere la Charta Smeralda, la quale verrà presentata ufficialmente il 4 ottobre a Milano.


28/09/2017 20:14:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Route du Rhum: vince Joyon all'ultimo respiro

Battuto per soli 7 minuti François Gabart, in testa fino alle Basse Terre e bruciato nell'ultima virata

Route du Rhum: Andrea Fantini di nuovo in mare

I maxitrimarani della classe Ultime stanno per tagliare il traguardo in Guadalupa con Macif di Francois Gabart in leggero vantaggio (40 miglia) su Francis Joyon con Idec Sport

Otranto: regata di San Martino con poco vento e tanto sole

Dopo circa un mese di fermo per via del meteo poco favorevole, domenica si è svolta la seconda regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ con la flotta arricchita di 3 new entry, una per ogni Categoria

Per Beneteau una base permanente a Barcellona

Beneteau inaugura una base permanente a Port Ginesta, vicino Barcellona con le prove in mare degli ultimi modelli a vela e a motore

Melges 40: le Grand Prix Finals 2018 si aprono nel segno di Stig

Stig, detentore del circuito 2017 e vincitore della Copa del Rey 2018 (ultimo evento disputato dalla flotta Melges 40 sulla strada per Lanzarote) rispetta al meglio il pronostico che lo voleva in grande stato di forma

Per il Marina Blu di Rimini una cartella esattoriale da 1,1 mln di euro

UCINA: la complessa vicenda normativa dei canoni demaniali dei porti turistici colpisce il Marina Blu di Rimini

Soldini, Pedote, Bissaro: professori d'eccezione per i Mini 6.50

Giovanni Soldini, Giancarlo Pedote e Vittorio Bissaro si calano nelle parte dei docenti nel 1° Clinic Mini 6.50 organizzato dalla FIV

Corso di Archeologia a Termini Imerese: Palermo nel periodo romano

Sabato 10 novembre 2018 alle ore 16,30 nuova lezione del Corso di Archeologia Romana promosso da BCsicilia

Este 24: Ricca D’Este di Marco Flemma fa l’enplein

Si archivia una stagione ricca di grandi giornate di mare e di uno spirito di aggregazione che l’Este24 ha sempre portato come segno distintivo. Ricca D’Este fa l’enplein, dopo il Titolo Italiano si prende anche il Circuito Nazionale

E' sempre Stig il leader alle finali del Melges 40 Grand Prix 2018

A sole quattro prove dal termine del circuito 2018 Stig di Alessandro Rombelli è sempre più vicino a confermare il titolo di Campione Melges 40 Grand Prix conquistato lo scorso anno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci