giovedí, 13 dicembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vele d'epoca    premi    seatec    recordate    star    sydney hobart    regate    protezione civile    circoli velici    golden globe race    america's cup    formazione    turismo    crociere    j24    press    campionati invernali    attualità   

REGATE

100 Vele per Telethon

100 vele per telethon
redazione

Domenica 21 Gennaio si è disputata a Palermo la Regata “100 Vele per Telethon”, come ogni anno organizzata dal Centro Velico Siciliano, con la collaborazione dei Circoli Velici Riuniti. Anche quest’anno, grazie alla generosità degli armatori e degli equipaggi, oltre al consueto impegno del Circolo organizzatore, sono stati raccolti dei fondi, già donati alla Fondazione Telethon e alla Uildm. Se per la parte organizzativa e di raccolta fondi è andato, come sempre, tutto liscio, con ben 45 imbarcazioni iscritte, per quanto riguarda l’aspetto agonistico e sportivo, il comitato organizzatore ha avuto non pochi grattacapi. La data prevista per la regata era infatti il 17 Dicembre scorso, giornata in cui un avviso di condizioni meteo avverse diramato dalla Capitaneria di Porto, un avviso di burrasca forza 8 in corso, e una pioggia quasi incessante, hanno indotto il Comitato ad annullare la regata, e a posticiparla a data da destinarsi.
La data scelta è stata appunto quella di Domenica 21 Gennaio, giornata in cui, un avviso di condizioni meteo avverse diramato dalla Capitaneria di Porto, un avviso di burrasca forza 7 da Ovest in corso, e un sole splendente, hanno indotto il Comitato organizzatore ad esporre alle 9.15 un comunicato
che escludeva dalla partenza le imbarcazioni appartenenti alle categorie Diporto, Vele Bianche, Minialtura e Gran Crociera, e che di fatto restringeva la cerchia dei partecipanti alle sole imbarcazioni delle categorie Crociera-Regata e Crociera –Regata Senior, sicuramente più attrezzate ed allenate per regatare in condizioni di vento previsto sui 20 nodi, con raffiche fino a oltre i 30. Del resto anche tutte le altre regate di altura previste nella Sicilia Occidentale sono state annullate a causa delle condizioni meteo-marine. Il golfo di Palermo, costituendo un discreto ridosso dalle mareggiate in atto da Ovest, ha invece consentito al Comitato Organizzatore di far scendere a mare in condizioni di sicurezza le barche e gli equipaggi più allenati.
Con qualche malumore e qualche faccia poco convinta da parte dei velisti appartenenti alle Categorie prudenzialmente escluse dalla competizione (che però intorno alle 11,30 avranno sicuramente in cuor loro ringraziato per la decisione presa dal Comitato), si è scesi a mare, con la barca comitato seguita da una dozzina di imbarcazioni di partecipanti alla regata, e qualche irriducibile delle altre categorie, deciso a fare comunque due bordi e a testare le attrezzature.
Le condizioni meteo, che inizialmente sembravano più miti rispetto alle previsioni, si sono ben presto allineate con le previsioni stesse, e la partenza ha avuto inizio con un vento da Ovest intorno ai 17 nodi, con raffiche sui 20 nodi. Dopo il primo giro di boa, con la flotta ancora abbastanza compatta, e con tutti gli spinnaker a riva, si è avuto il primo assaggio di quello che la giornata preannunciava, e che il Comitato temeva potesse essere “troppo” per le imbarcazioni e gli equipaggi lasciati a terra. Le raffiche hanno cominciato a superare infatti i 28 nodi, con punte di 34, e qualche spi non ha retto. Si è vista qualche straorza, e qualche “numero” con gli equipaggi impegnati a recuperare situazioni precarie e vele impazzite, e non sono mancati i primi prudenziali ritiri, per avarie subite o tentativi di evitarle. Alla seconda boa di poppa, con un vento ormai stabilmente sui 25 nodi, anche le imbarcazioni di testa, più competitive, e con equipaggi ben allenati, hanno deciso di non rischiare le attrezzature e non si sono più visti spinnaker a riva. La competizione è stata comunque molto avvincente, e alla fine a spuntarla su tutti, in categoria Crociera Regata, è stato Joy, il J122 di Giuseppe Cascino (con alla tattica l’olimpionico Gabriele Bruni) davanti al Vsmara 41 QQ7 di Michele Zucchero. In classe Crociera Regata Senior si è piazzato primo Wireless, Comet 45 s di Federico Denaro, davanti a Joshua II di Salvatore Caradonna.


22/01/2018 19:55:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Golden Globe Race: tratta in salvo Susie Goodall

Susie Goodall è stata finalmente recuperata 2.000 miglia a ovest di Capo Horn dall'equipaggio della nave cargo registrata a Hong Kong MV Tian

Ambrogio Beccaria e Geomag campioni di Francia!

Primo italiano a vincere il Campionato francese in solitario in classe serie (Championnat de France Promotion Course au Large), Ambrogio Beccaria, 27 anni, l’8 dicembre scorso Beccaria ha ricevuto la medaglia d’oro presso il Nautic de Paris

Lazio e Campania: allerta meteo sulle zone costiere per domenica 9 dicembre

Previsti anche venti di burrasca nord-occidentali, con raffiche fino a tempesta, sulla Sardegna in estensione a Sicilia e Calabria

Circolo Vela Gargnano: il bilancio del 2018

Gorla e Centomiglia, il ritorno della classe Star, i successi delle squadre giovanili, l'alternanza scuola lavoro, le Università di Brescia e Padova. Il prossimo anno si annuncia un Settembre a tutta vela con le classi Olimpiche e gli equipaggi azzurri

America's Cup: c'è anche Malta con una sfida molto italiana

Il Team Principal dell'Altus Challenge di Malta è Pasquale Cataldi, un uomo d'affari italiano nato a Malta, fondatore e CEO della multinazionale del settore immobiliare e dello sviluppo, Altus

My Fin vince per il terzo anno il Trofeo Città di Viareggio

I portacolori del Club Nautico Versilia Bresci e Galeassi fanno poker di vittorie di giornata e si aggiudicano anche dell’edizione 2018

Sydney/Hobart: sarà ancora lotta tra Comanche e Wild Oats XI

Il record è di LDV Comanche, che lo scorso anno ha impiegato 1 giorno, 9 ore, 15 minuti e 24 secondi per coprire le 628 miglia del percorso

Seatec prepara l'edizione 2019

La collaborazione sempre più stretta, efficace e produttiva tra ICE-Agenzia e CarraraFiere porta a Seatec 60 buyer da 25 paesi e una delegazione di giornalisti esteri da 6 paesi

Fincantieri: varata a Marghera Carnival Panorama

È stata varata oggi nello stabilimento Fincantieri di Marghera, “Carnival Panorama”, nuova nave destinata a Carnival Cruise Line, brand del gruppo statunitense Carnival Corporation & plc, primo operatore al mondo del settore crocieristico

Conclusa la Imperia Winter Regatta

Imperia Winter Regatta per le classi 420 e 470: i fratelli Caldari si impongono nei 420 open; Frascari-Lanzetta tra le femmine, mentre il podio dell’olimpica 470 è appannaggio straniero con la vittoria tedesca di Winkel-Cipra

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci